Intervista a Loka Kawasemi

music: Mario Valentini

The proper reason why I make art is to “CREATE A WORLD”, developing a different world.
My thought about the world we live in is focused on its varied manifestations of how
corrupted it shows us to be. I’m interested in familiar issues like love, gender and sexuality.
Especially about what concerns family issues, i had a deep personal experience that gave
me the ability to convey real and precious emotions about such familiar topics, like child
abuses. For me, this kind of unique experiences are my motivation for creating art, but I
recognize also that many people suffer from the social problems. This is why I’d like to
support those who need help about it, and I’m also dedicating myself, through inventive, to
make people think deeply about the world issues.

In the future, as an artist, I’d like to convey more my message through art. I believe art itself
can have the purpose to change the world
. Nowadays, art has a big impact and endless
possibilities to convey emotions to the world. It can encourage our unique action by giving
power to express our ideology and make us think about it honestly.
I guess that it can contribute in changing the world, much better than words can show us to do alone.
My longterm challenge is to try to change the situation regardless the level of my creating ability or
its limits and to make art a worldwide movement, where my sense of values and experiences can contribute to shape a different world.

I have also an opinion about virginity.
For me, for what my experience dictates me about it, I think: “Is it such a big deal?”.
So I think that, the first time you have sex doesn’t have to be a one and done activity unless I’m choosing so.
If the experience isn’t what you wanted or expected, you can always have another, more meaningful, more intense and shared. Thus why virginity is NOT important for me.
Also, sex is the best opportunity to acknowledge how the other person feels, like if he/she is experiencing loneliness, painfulness, satisfaction, pleasure and so on.
That’s why, for me sex doesn’t has to be considered as a shameful act.
In short, the most important thing to remember about virginity is you’re comfortable with that
choice and your life is what you make out of it.

musica: Mario Valentini

Il motivo essenziale per cui faccio arte è quello di “CREARE UN MONDO”, dando vita a un
mondo diverso.
La mia riflessione sul mondo in cui viviamo si focalizza sulle varie manifestazioni in cui ci si mostra per quanto è corrotto.
Mi interessano le problematiche familiari come l’amore, il genere e la sessualità.
Soprattutto per quello che riguarda i problemi familiari, ho vissuto in prima persona una profonda esperienza personale che mi ha permesso di esprimere emozioni autentiche e preziose su dinamiche familiari come l’abuso sui minori.
Personalmente, sono questo tipo di esperienze particolari che mi spingono a creare l’arte,
ma mi rendo conto che molte persone soffrono, invece, per i problemi sociali.
Per questo mi piacerebbe supportare le persone che hanno bisogno di aiuto e, attraverso la mia inventiva,
mi sto anche dedicando a far riflettere profondamente le persone sui problemi del mondo.

Da artista, in futuro mi piacerebbe riuscire a trasmettere di più il mio messaggio attraverso
l’arte. Sono convinta che l’arte in sé stessa può avere lo scopo di cambiare il mondo.
Ad oggi, l’arte ha un impatto grandissimo e infinite possibilità di trasmettere emozioni al mondo.
Dandoci il potere di esprimere la nostra ideologia e di farci riflettere onestamente, può
incoraggiare la nostra azione particolare. Credo che può contribuire a cambiare il mondo,
molto più di quanto le parole da sole ci dimostrano di poter fare. La mia sfida a lungo termine
è provare a cambiare la situazione, a prescindere dal livello della mia capacità creativa o dai
suoi limiti e di rendere l’arte un movimento mondiale, in cui i miei valori e le mie esperienze
possono contribuire a dar vita a un mondo diverso.

Ho anche un’opinione sulla verginità. Per me, per quello che la mia esperienza mi detta al
riguardo, penso: “è davvero così importante?”. Perciò credo che la prima volta in cui faccio
sesso non deve essere un’esperienza da una volta e basta a meno che non decido che sia
così. Se l’esperienza non è quella che volevi o che ti aspettavi, puoi sempre averne un’altra
più significativa, più intensa e condivisa. Per questo la verginità per me NON è importante.
Inoltre, il sesso è l’opportunità migliore di comprendere come l’altra persona si sente, per
esempio se si sente solo/a, sofferente, soddifatto/a, appagato/a
o altro.
è questo il motivo per cui per me il sesso non deve essere considerato un atto vergognoso.
In breve, la cosa più importante da ricordare sulla verginità è che devi essere a tuo agio con
la tua scelta e che la tua vita è ciò che la rendi.